Messaggio del Cappellano

Ultima predicazione

Predicazione audio

Storico delle predicazione

Il Filme di Gésù

Questa era la tua vita

Testimonianza

Poesie

Disegni

Animazione - 1

Animazione - 2

Preghiere

Sosttenerci

I nostri visitore

Radio M Cristiano


Siti interressanti

Contattaci


Ce site est référencé sur l'Annuaire Chrétien Multilingue
Questo sito e referenziato su
l’elenco cristiano multilingue


GESU’E LUCIA

Era il 1998 quando accettai Gesù nella mia vita:In quell’anno la mia vita era un disastro! A causa dei miei genitori gravemente ammalati, mia madre di cuore, mio padre di un tumore alla prostata.

Entrambi genitori dovevano subire due grandi interventi. Mio padre alla esportazione della prostata e mia madre di tre bey pass ; non vi dico che giorni terribbili ma anche molto tristi ! Stavo sul punto di cedere, di tanto in tanto mi sentivo con la mamma di una compagna di classe di mia famiglia. Mi racconto che stava frequentando una missione évangélica italiana e che aiutava molto il suo stato depressi voi cosi gli chiesi se poteva venire con qualcuno di questa religione. E cosi e stato!

Io ero cattolica dalla nascita, da piccola fui in un collegio di suore, mi ricordo che non facevano altro che farci dire il rosario tre volte al giorno, e io credevo molto alla Madonna!

Allora, comme vi avevo detto mi fece visita questa amica con un membro di questa religione, e mi parlo di «Gesù» del suo Amore per noi depressi e abbattuti. Io ascoltavo sembrava che mi dava sollievo al mio cuore! Con tutto quello che stavo passando con i miei genitori. Mi invito’per andare con loro in chiesa, addirittura la domenica!

Mi dissero se avevo problemi, e se non avessi qualcuno che mi ci portasse in chiesa, sarebbero venuti loro a prendermi, al mio convivente se potevo andare, mi disse subito di si!

Vivevo con Paolo da diversi anni essendo che avevo lasciato mio marito, perché mi bastonava di botte e non voleva lavorare. Tre anni di matrimonio decisi di lasciarlo, e dopo pocco tempo conobbi Paolo. Un bravissimo ragazzo che si prese cura di me e di mia famiglia. (Allora tre anni)

La notte prima diciamo che fu’ un sogno ma non lo e stato! Mentre stavo dormendo venne una persona a somiglianza di mia nonna morte, e mi diceva non andare domani li’ non andare li e brutto! E io li risosi io ci vado dopo un po’ Quel viso si trasformo’ di una persona bruttissima avevo paura a guardarlo! Ma gli ripetevo io ci vado! Nel frattempo scomparve, ma io non riuscivo ad aprire i miei occhi ma senti un mano cosi’ dolce che mi accarezzava! Poi mi strinse la sua mano nella mia, e mi svegliai con le mani che si tenevano, una con l’altro.

Quando mi alzai raccontai subito quello che mi era capitato a Paolo a a mio padre... Il mio papa disse : Vacci oggi! Chiamali e fatti venire a prendere. Cosi’ feci andai in quella comunita evangelica.

Al momento della preghiera senti il mio cuore come se stesse per scoppira in lacrima, nello stesso tempo sentivo brivido, come se Qualcuno mi toccava! Sentivo il mio corpo bruciare dal caldo... Adesso so’ che era il fuoco dello Spirito Santo! Fu cosi’ che da allora accetai Gesù come mio personale Salvatore! Anche Paolo accetto’ Gesù, anche la mia figlia nello stesso tempo Gesù toccava il suo cuore. Gloria a Dio! Eravamo diventati una famiglia di Cristo Gesù...

Il Diavolo non termino’ la sua astuzia nella mia vita. Mi tolse i miei genitori, papa il 30 agosto del 1998, poi il 10 dicembre mia mamma. Per me fu un calvario, ma Gesù era sempre con noi!

Nel Gennaio del 2000 anche mio fratello mori! E per non bastare il 6 settembre sempre nel 2000, Paolo ebbe un incidente sul lavoro e mori’ Per Me fini’ di credere che Dio esistette mi ribbelai a lui di cosa stesse facedo quando paolo stava gridando aiutatemi!! Mi allontanai da tutti e da tutte queste credenze! Mi ridusei uno stato confusionale... Dimagrii di 20 chili, per sconfiggere la depressione incominciai a uscire con compagnie poco fidabbili, trascuravo mia figlia andavo a bere alcol... Finche un giorno mia figlia mi disse : «Non ti riconosco piu’ come mamma!!! »

Quella parola mi feri’molto che ritornai in me stessa e cominciai ad essere quella che ero prima di essere la persona che non volevo che fossi...

Un giorno ripensendo a come ero diventata senza Dio nella mia vita, mi sentivo sporca piangevo a singiozzi, mi misi nella vasca da bagno e incominciai a lavarmi e piangere, chiedevo perdono a Gesù!

Poi mi vestii e mi misi in ginocchio a gridare perdono! Quando smisi di pregare, mi sentii sollevata e sentivo pace interiormente. Dopo 10 minuti squillo il telefono, risposi e non vi dico che gioia che avevo quando smisi di parlare con questa persona al telefono, mi inginocchiai di nuovo e chiesi grazie del Suo Immenso Amore a Gesù... Grazie che sei stato sempre con me’anche quando ti o lasciato tu mi sei stato vicino e io ti dico che da adesso non ti lascero’mai piu!

Al telefono, era una sorella della chiesa evangelica, quella che mi parlo’ di Gesù la prima volta! Mi disse che doveva venire un pastore da lontano e mi invito’ di andare che Dio aveva qualcosa da dirmi... Quel giorno rinascetti la seconda volta! Gracie a Gesù! Ma il miracolo piu’ grande che mi fece fu’ quandomi diede un marito e anche un figlio che o chiamato Emmanuel che tradotto vuol dire : « Dio con noi» che per me e un buon significato... Mi a fatto la grazia! Non lo lascero mai piu’!!!.

Lucia

Per rispondere a questa testimonianza
Premete per aggiungere "l'associazione la compassione" nei vostri link favoriti

 

 

Copyright©Lacompassion.com - 2005 - 2014 - Ogni diritto riservato